>OnLive sfida Xbox 360 e PS3: si gioca in streaming

>

Dopo la chiusura di InstantAction ( Chiude InstantAction, fine dei giochi 3D su browser?), i progetto di giocare con qualsiasi titolo su different piattaforme continua. Il servizio  OnLive, di cu abbiamo parlato in passato per il debutto su PC e Mac( Arriva OnLive, dite addio a Radeon e GeForce) rilancia L’idea di giocare in streaming, magari a Crysis (giusto per fare un esempio) dalla finestra del browser, dallo smartphone o altri dispositivi non muore, anz riprende corpo. L’omonima azienda ha presentato la MicroConsole, un piccolo box che consente di portare i giochi in streaming sulla TV ad alta definizione de vostro salotto. Insieme alla MicroConsole, venduta a 99 dollari, viene offerto un gamepad wireless. Le prenotazioni negli Stati Uniti (per ora il servizio è solo relativo a quel paese) partono oggi, mentre la distribuzione del kit inizierà il 2 dicembre.”Tutto il lavoro di calcolo è eseguito su un server quindi in teoria è possibile giocare anche con computer con poca o nessuna potenza grafica Chiaramente la variabile che influisce sulla qualità de gioco è la connessione Internet. Da questo punto d vista ci sono notizie relativamente buone, perché per giocare con livelli qualitativi standard “bastano” 1,5 Mbps, mentre si arriva a 5 Mbps se si vuole giocare con i dettagli al massimo”, scrivevamo in una precedente notizia.OnLive può essere visto come un attacco in piena regola al mercato tradizionale dei videogiochi, dove un appassionato deve acquistare una console e i titol(su disco) specifici. In questo caso deve comprare solo il box OnLive e poi acquistare, comodamente da salotto, i titoli singolarmente oppure sottoscrivere un abbonamento, affittare i giochi per differenti periodi d tempo o avere la possibilità di fare una prova gratuita La cosa interessante è che acquistato un titolo, si può accedervi da qualsiasi box OnLive, quindi nulla vi vieta di giocare al vostro titolo preferito da casa di un amico. In futuro OnLive punta a integrare l’hardware del box direttamente nelle TV, come avviene per decoder del digitale terrestre oppure la Google TV integrata nei televisori di Sony.L’elenco dei giochi è buono, si va da Assassin’s Creed II ad Aliens vs. Predator, fino a Borderlands e DiRT 2(la lista è qui). I prezzi sono variabili a seconda de gioco e si va da 20 a 50 dollari per l’acquisto completo oppure circa 5/10 dollari per giocare 3/5 giorni. La qualità grafica, con connessione da almeno 5 Mbps, è 1080p con un frame rate di 60 fps (via porta HDMI 1.3). Nel frattempo questa settimana è partito – in beta open – un analogo servizio, Gaikai. Inizialmente era aperto a 1000 giocatori, ma successivamente la beta è stata allargata a 10 mila partecipanti.

Published with Blogger-droid v1.6.5
Annunci

Informazioni su davidedezan

alto,esperto di pc e simpatico!

Pubblicato il 18 novembre 2010 su Non categorizzato. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: