>PS3, bloccato il procedimento per lo sblocco

>Roma – Dopo aver pubblicato la root key di PlayStation 3, che consente di far passare gli homebrew per codice ufficiale, il giovane hacker GeoHot si è automaticamente ritrovato nei guai con la legge. Spiattellando online quella manciata di righe top secret, il ragazzo ha reso praticamente open source la console Sony. L’azienda nipponica non è rimasta a guardare e lo ha subito trascinato in tribunale con l’accusa di aver spalancato la porta alla pirateria. Ma lo ha fatto presso il tribunale sbagliato.

Secondo quanto riportato dal sito Games Industry, la causa è stata esaminata a San Francisco ma il giudice distrettuale Susan Illston ha subito sollevato una serie di dubbi sulla legittimità della giurisdizione scelta. Secondo i legali Sony, la California sarebbe la sede giusta perché l’hacker ha usato diversi servizi con base in California come Twitter, YouTube e PayPal per compiere il suo clamoroso gesto da Robin Hood.

Published with Blogger-droid v1.6.5

Informazioni su davidedezan

alto,esperto di pc e simpatico!

Pubblicato il 18 gennaio 2011 su Non categorizzato. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: