Nuovi problemi per Skyrim su PS3

Gli utenti PS3 stanno vivendo un periodo piuttosto difficile, visto che alcune delle uscite più importanti della stagione non ne vogliono sapere di girare senza problemi su hardware Sony. In particolare, Mass Effect 3 e Skyrim sembrano garantire modi sempre nuovi e fantasiosi per torturare i giocatori. Per quanto riguarda l’ultimo capitolo della saga di Elder Scrolls, afflitto in precedenza da una serie di terribili lag che ne pregiudicavano seriamente la fluidità, la nuova patch 1.5 appena rilasciata regala ora un nuovo problema: uno strano caso di idrofobia.

Su vari forum, infatti, molti utenti stanno lamentando crash ripetuti ogni qualvolta il proprio personaggio si avvicina all’acqua, dalle semplici pozze ai fiumi. Il problema è chiaramente dovuto all’ultimo aggiornamento, dato che è esploso non appena la patch è stata diffusa in rete, ma per ora non ci sono aggiornamenti ufficiali dal team di sviluppo. In attesa di avere l’ennesima soluzione “definitiva”, sembra che l’unico modo per risolvere il problema sia quello di cancellare tutti i dati precedenti  (escludendo naturalmente i salvataggi) e procedere a una nuova installazione. Un’ennesima prova di resistenza per i nervi dei giocatori PS3, considerando che potrebbe andare ancora peggio. Potrebbe piovere.

Informazioni su davidedezan

alto,esperto di pc e simpatico!

Pubblicato il 7 aprile 2012, in giochi, News, patch, ps3, sony con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: