Archivi Blog

The Last of Us: Remastered – 60 minuti di gameplay su PS4

The Last of Us: Remastered – 60 minuti di gameplay su PS4

La pubblicazione ufficiale di The Last of Us: Remastered avverrà il 29 luglio, ma alcuni fortunati possessori di PS4 hanno avuto modo di mettere le mani su una copia del gioco con qualche giorno di anticipo.

Il risultato è la diffusione di video di gameplay su YouTube o altri siti, in particolare vi vogliamo segnalare quello dell’utente “RajmanGaming HD”, che ha condiviso poco fa un video della durata di circa un’ora con una sequenza di gioco in 1080p.

Ecco il video , ma attenzione: potrebbe contenere spoiler! Se non avete mai giocato a The Last of Us e ci tenete all’effetto sorpresa, meglio resistere…

Fonte:gametime

The Last of Us rinviato a Giugno

The Last of Us

 

La compagnia di sviluppo Naughty Dog ha confermato tramite il PlayStation blog che il loro prossimo videogioco per PS3 intitolato The Last of Us, subirà un ritardo rispetto all’uscita precedentemente comunicata del 7 Maggio.

La nuova data da segnare sul calendario è quella del 14 Giugno. Le settimane extra serviranno agli sviluppatori per ottimizzare alcune caratteristiche del videogioco.

Per il momento è tutto, ma rimanete sintonizzati sulle pagine di Presstart.it per conoscere tutte le novità riguardanti The Last of Us.

The Last Of Us: Sotto i riflettori la prima sessione di gameplay!

Tutto comincia subito dopo la sequenza rivelata ieri dell’assalto al camion . Tra i fumi del camion distrutto, Ellie rassicura Joel che sta bene, mentre lo sportello del passeggero si spalanca. Nell’oscurità qualcuno assale la piccola ragazza, strattonandola, spingendola e tentando di trascinarla fuori dall’autovettura. Ellie si dimena e urla, Joel cerca di aiutarla ma nel frattempo un altro predone apre lo sportello del guidatore e cerca di tirarlo a se. Combattono furiosamente attraverso il finestrino, mentre la testa di Joel viene circoscritta da una bizzarra e improvvisata arma arrugginita dalla forma triangolare. La telecamera stringe il campo e sullo schermo appare un quick time event in salsa “button mashing”, che ci costringerà a spingere furiosamente quadrato. E’ un classico dei  Naughty Dog questo, di quelli che abbiamo imparato apprezzare già con la saga di Uncharted. Premendo furiosamente il tasto sul pad della PS3, Joel comincerà ad alzare pian piano la testa, offrendo resistenza, proprio come il buon “vecchio” Nathan.Ma negli ultimi istanti della lotta, Joel tenta di guardare in faccia il suo assalitore da sopra la spalla destra, e un velo di rabbia e disperazione appare sui suoi occhi. Joel si libera, prende per la testa il suo nemico, e gli schianta il volto contro il vetro della macchina. Centra proprio il suo pomo d’Adamo, e uno schizzo impetuoso di sangue color cremisi fuoriesci dal suo collo, con il predone che piano piano si accascia per terra, la vita che gli scivola via abbandonandolo.Dopo questa involontaria tracheotomia, Joels spara a un paio di cattivoni, sbatta la faccia di un altra nell’angolo di un muro, e con un arma improvvisata trapassa il cranio dell’ultimo degli ostili. Tutto questo avviene tra parolacce (a fiumi) e sangue (idem). L’azione vanta la stessa fluidità con cui Naughty Dog ci ha abituato nel corso di questa generazione. Joel e Ellie passeranno poi altri dieci minuti in qualche sezioni stealth per uscire dai casini nei quali si sono cacciati (loro malgrado), e uccidendo i loro assalitori quando necessario… Ma non c’è nulla d’ironico o “leggero” come nella saga di Drake. Tutto è triste, malinconico e dannatamente viscerale…

image

Prime info su The Last of Us

Game Informer ha finalmente svelato alcuni dettagli interessanti sulla nuova  promettente esclusiva PlayStation 3 sviluppata da Naughty Dog, The Last of Us. La principale location del gioco sarà Pittsburgh e il gameplay ruoterà attorno ad un azione basata su serrate sparatorie e sconti a mano nuda. Parecchio interessante il fatto che più si useranno le armi e più queste ultime si rovineranno, costringendo il giocatore a cercarne delle altre per evitare spiacevoli incovenienti.